Tag:Fog

Sul finir del giorno

Finalmente a fine giornata, uno squarcio improvviso in mezzo alle nuvole che per tutto il tempo hanno nascosto le bellezze del luogo, mi ha permesso di ammirare una parte del secondo ghiacciaio più grande d’Islanda.

“Mai perder la speranza” …A fine giornata cose inaspettate e piacevoli possono sempre accadere.

Ma pensando al ghiacciaio della foto e alla situazione generale della Terra… C’è ancora speranza per il nostro Pianeta?



Il silenzio attorno

Quando tutt’attorno è bianco, quando la nebbia e la neve ti avvolgono e l’unica cosa che senti è il silenzio. E il freddo che ti accarezza. Percepisci una sensazione di pace e tranquillità. Tutto è perfetto, sei solo nel candore, respiri a pieni polmoni queste sensazioni e le catturi solo per un attimo. Ma ogni volta che guarderai quella foto, quelle sensazioni ritorneranno come ti trovassi lì ancora una volta. Anche questa per me è la bellezza della fotografia.

Il silenzio attorno

Inconsuetudine

Da casa mia lo vedo, l’altopiano carsico isontino. E’ ancora a macchie colorato di rosso ma ormai il colore si sta spegnendo mentre le cime più alte della Slovenia ormai sono spruzzate di neve. Da lontano il Carso appare come una tavolozza di un pittore: sfumature che vanno dal verde al giallo passando per l’arancione e il rosso. Il rosso fuoco, e in questi giorni, il rosso porpora. Poi le foglie cadranno lasciando i rami dello scotano spogli. Lo scotano è una tal meraviglia che non so se rende meglio fotografato “da lontano” o da vicino esaltandone qualche particolare. Quel giorno c’era una situazione non troppo frequente dalle mie parti, la nebbia avvolgeva l’altipiano, i colori rossi dei cespugli risaltavano ancor di più e i rami spogli facevano vedere le loro particolari forme.

Inconsuetudine

All the Images are protected by Copyright. Please contact the author for more information.